Niels.
Niels.
I'm where the mind stops, when you get lost.
RFRSH MSG ARCHV RNDM THM
Il “mangia, prega, ama” dei poveri: La mia estate.

Sapevo che prima di iniziare la scuola avrei scritto questo post. Parlare di quest’estate è strano: si dice che la quarta superiore sia “l’anno di transizione” e pare valga anche per l’estate annessa. L’ho iniziata in modo modo molto travolgente: un tirocinio in Liguria di una settimana con dei ragazzi diversamente abili. Avrei voluto viverlo con entusiasmo ancora maggiore, è stato divertente ma non riuscivo a smettere di pensare al mio ex ragazzo, le cose non stavano più andando tanto bene. Quest’esperienza con i diversamente abili mi ha formato tanto: Amo il modo in cui ridono di piccolezze, la loro semplicità mi ha oltrepassato il cuore aprendo le porte a un percorso di riflessione durato un’estate intera che mi ha portato a veri cambiamenti. Finito il tirocinio sono tornato a casa, il rapporto col mio ex ragazzo era giunto a un punto di limite e ho sentito il bisogno di porre la parola fine alla nostra storia d’amore. L’abbiamo chiusa con tranquillità, nonostante il dolore. Siamo amici ora, ci vediamo ogni tanto ed è davvero una brava persona. Dopo di lui ho detto “basta ragazzi”. C’è stata qualche piccola traumatica parentesi postuma ma non mi sono lasciato andare. Uno degli eventi più belli di quest’estate è stato il gay pride. Da un po’ di tempo ho preso le distanze dalla comunità LGBT locale, non mi piace conformarmi e essere parte di un giro. Capiterà raramente di vedermi in una discoteca gay, non è il mio ambiente. Ma il Pride… nulla è meglio del Pride! Mi spiace che i giornali vogliano farlo vedere come una parata di fenomeni da baraccone giusto per alimentare uno stereotipo, non è per niente così. Mi sono sentito un leone dopo quella manifestazione. Fiero di me stesso come non mai, e non per farmi vedere o per essere carne da macello, bensì perché ero in piazza, per I MIEI DIRITTI. Ho un amico che abita in Sardegna, non dico che sia un amico stretto, ma è una persona che ti rimane impressa: incredibilmente buono e solare. Lo conobbi su Facebook e mi disse che ci saremmo visti in estate, e così fu. Mi chiese di vederci a Piacenza, in compagnia di una sua amica e del suo ex ragazzo. “Che ansia!” pensai, invece fu proprio quel suo ex ragazzo a tramortirmi. Non me l’aspettavo, non così presto, non ero psicologicamente pronto. Eppure mi sono buttato. Qualcuno direbbe che non ho tenuto davvero al mio ex ragazzo, ma nessuno può giudicare questa situazione senza viverla. Ricordo che stavo tornando a casa da Piacenza e avevo le farfalle nello stomaco, continuavo a pensare a quel sorriso così dolce e al fatto che mi sarebbe piaciuto rivederlo. Dunque ho cominciato a uscire con questo suo amico, ricordo il nostro primo bacio con particolare simpatia per aver esclamato subito dopo: “questo sì che è un bacio!” e così, giorno dopo giorno ci siamo affezionati sempre più l’uno all’altro, e ora lui è il mio ragazzo. Non abbiamo il tipico rapporto da “amore tesoro tvtb 4ever” che c’è tra morosi, ci vogliamo un bene pazzesco ma tra di noi c’è anche una bellissima amicizia, senza quella non si può costruire una relazione. Un altro enorme spunto di riflessione l’ho avuto quando un mio amico (ora non ce l’ho con lui giuro, ma in compenso ho iniziato a odiare Katy Perry) ci ha provato con il mio ex ragazzo incurante del fatto che, nonostante mi fossi già rifatto, potesse dispiacermi. Da lì ho iniziato a riflettere profondamente su due valori: bellezza e amicizia. La bellezza è davvero così importante? Sono tutti veri amici? Dunque ho questo blog, ci scrivo cose più o meno personali, ma mai un nome. I social sono un lurido mercato di carne su cui sono giusto per spammare i miei brani ai miei amici e tenermi in contatto con loro. Sto realizzando di avere davvero pochi veri amici gay, forse meglio così. Ah, mi hanno schifosamente bocciato alla teoria della patente con 5 errori, che tristezza. Rifarò l’esame presto. Poi ho conosciuto alcuni nuovi amici che sanno come trattarmi, mi ascoltano e mi vogliono davvero tanto bene, e io cerco di fare tutto il possibile per renderli felici. Quest’estate non sono stato tanto capace di mantenere i miei propositi riguardanti la mia linea, volevo dimagrire e sono ingrassato, mi sono rasato a zero e ho pianto la mia bruttezza. Ho pianto i miei lati peggiori, perché so di averne, ho pianto il fatto di non avere tutta questa attrattiva, ho pianto il fatto di non essere abbastanza per me stesso molte, molte volte. Ho conosciuto i miei limiti, ho fatto camminate infinite e passato giornate in casa. Tante volte avrei voluto essere lontano da qui e tante altre volte avrei voluto fermare il tempo. Il termine “pregare” è legato alla mia realtà e a molte riflessioni anche religiose fatte durante l’estate. Lego il termine “pregare” al mio rapporto con la Natura, con Dio e con la confusione religiosa e filosofica che ho in testa da tempo. Con l’album non è andata esattamente come mi aspettavo. Ho delle ottime canzoni in repertorio, ma le sento parte di una storia ormai andata. Non vedo l’ora di registrarle così come non vedo l’ora di scriverne delle nuove. Ne ho scritta una al mio fidanzato e spero tanto di stupirlo. Oggi ho portato il mio ragazzo a Lodi e ha conosciuto le mie amiche, parte della mia realtà scolastica e non, ha conosciuto persone che illuminano la mia quotidianità durante la scuola. Sono felice. Più di ieri. Non sarò magro per il mio compleanno, ma al mio ragazzo piaccio così, mamma non si preoccupa per eventuali disturbi alimentari immaginari e papà dice che con tutta questa barba sembro un terrorista. Però sono felice, quindi posso dire che questi 10 KG presi nell’ultimo anno sono dieci KG di pura felicità che cercherò di buttare giù.

Auguro a tutti voi un nuovo anno scolastico pieno di bei voti, lunghi pomeriggi in biblioteca, serate speciali e persone speciali. Mi sono commosso per quest’ultima frase, sono un pirla. :)

L’Accidioso Errante SEGUITEMI QUI: https://accidiosoerrante.wordpress.com/

Ps: Leggetevi Siddharta di Hesse, vi cambierà.

é  1  û    —    10:30pm
Oggi inizia una settimana importante. 🌱👬1⃣9⃣🎉📘 #party #love #friends @tagstagram #photooftheday #selfie #amazing #followme #follow4follow #like4like #look #instalike #igers #picoftheday #instadaily #instafollow #fun #iphoneonly #gay #bestoftheday #italia #boy #beard #follow #moustache #colorful #style #swag
bluekomadori:

A test. Animating is so fun :D I’ll learn how to do it properly one day
I’m not sure what this Froakie is doing so don’t ask me haha :P

I Dreamed a Dream Anne Hathaway Les Miserables 2012

é  1  û    —    10:50am
You have power over your mind - not outside events. Realize this and you will find strength.
— Marcus Aurelius (via yogachocolatelove)
alternative-pokemon-art:

Artist
Pokemon with instruments by request.
Mina loves you! #WorldsApart #MoonChildMonday #Mooniverse  #love #friends #photooftheday #selfie #amazing #followme #follow4follow #like4like #look #instalike #cat #picoftheday #gay #instafollow #iphoneonly #instagood #bestoftheday #instago #summer #follow #webstagram #kitty #style #swag
natinhaaa:

http://natinhaaa.tumblr.com/ for more